APPI

L’ipoparatiroidismo (detto anche HPTH) è una malattia endocrina rara, nella quale bassi livelli di paratormone (detto anche ormone paratiroideo, o HPT), causano bassi livelli di calcio nel sangue (ipocalcemia).

Gli ormoni sono messaggeri chimici che vengono rilasciati nel sangue da una cellula, con lo scopo di trasmettere segnali a un’altra cellula e regolarne l’attività. Tra questi c’è il paratormone, prodotto dalle ghiandole paratiroidee, che si trovano nel collo, ai lati della tiroide.

Quando le ghiandole paratiroidee producono insufficiente paratormone, o non ne producono affatto, si ha l’ipopratiroidismo. L’ipopratiroidismo causa bassi livelli di calcio nel sangue: tale condizione è detta Ipocalcemia e può avere gravi conseguenze se non è opportunamente trattata.

L’ipopratiroidismo è causato da una secrezione ridotta o assente da parte delle ghiandole paratiroidee. 

  1. La causa più comune dell’ipoparaitoridismo è l’asportazione chirurgica delle paratiroidi a seguito di un intervento chirurgico, si parla in questo caso di Ipoparatiroidismo secondario.
  2. Quando invece le paratiroidi non producono sufficiente ormone senza causa apparente, si parla di Ipoparatiroidismo primitivo, che può essere congenito (presente fino dalla nascita) o autoimmune (se insorge in età infantile o più avanti nel corso della vita).
  3. Si può avere un ipoparaitoridismo funzionale (cronico) dovuto a: malassorbimento, alcolismo, ipocalcemia, iperfosfatemia, pseudoipoparaitoridismo.